Libro: DSA e strumenti compensativi Una guida critica, di Luciana Ventriglia, Franca Storace, Annapaola Capuano

Libro
DSA e strumenti compensativi 
Una guida critica
Luciana Ventriglia, Franca Storace, Annapaola Capuano
Carocci editore (2017)

Gli strumenti compensativi – dalla calcolatrice agli audiolibri al tablet – sono stati percepiti come mediatori didattici dai forti “poteri magici”, capaci cioè di risolvere le specifiche modalità di apprendimento di chi presenta un disturbo. In realtà si è venuto delineando un quadro ben diverso: la loro applicazione, interpretata come una concessione particolare e facilitante, ha spinto molti studenti a considerarli marcatori di diversità. È necessario abbandonare la logica degli strumenti compensativi solo per le persone con DSA, per passare a quella della strutturazione di percorsi didattici inclusivi che, avvalendosi anche della tecnologia, rendano l’apprendimento più efficace per tutti, nessuno escluso.

Nessun commento:

Posta un commento