martedì 20 gennaio 2015

Apritisesamo - Portale di risorse gratuite per chi insegna e chi studia l'italiano

Apritisesamo
Portale di risorse gratuite 
per chi insegna e chi studia l'italiano
Loescher Editore
Sezione esercitazioni multimediali: esercizi di morfologia, sintassi della frase semplice, sintassi del periodo, arricchimento del lessico; percorsi di scrittura.
Sezione INVALSI: simulazioni di prove di comprensione del testo.
Dizionario disciplinare multilingue: le parole-chiave della grammatica in diverse lingue, per rispondere alle esigenze della multiculturalità in classe.
Per accedere alle risorse: http://italiano.loescher.it/apritisesamo.n2449

venerdì 16 gennaio 2015

App per avvicinare i bambini alla geometria

App per avvicinare 
i bambini alla geometria
dal sito mamamo.it
Anche quando si parla di geometria, il tablet può essere un ottimo strumento di apprendimento. Nel sito sono selezionate 7 app utili per conoscere le forme, per avvicinarsi alle prime nozioni di geometria ed esercitarsi con esse, ma anche per giocare a scoprire che il mondo intorno a noi è fatto di tali forme e che per vederle basta un po' di spirito d'osservazione o di fantasia.
Le App consigliate sono realizzate seguendo il metodo Montessori o quello classico del compasso e del righello, ma prevedono anche un approccio ludico, attraverso il gioco su lavagne virtuali e LIM (con elastici o con tessere colorate) o la realizzazione di piccoli video, e talvolta narrativo, che portano il bambino a familiarizzare con le forme geometriche, ma anche a usare logica e creatività.
Le app sono:
Il mio universo geometrico
Geometria Montessori
Geoboard
Super Mosaic For Kids
Easy Studio
Four Little corner
Tino il Triangolino

Matematica per competenze - Esercizi interattivi - dal sito della Casa Editrice SEI

Matematica per competenze
Esercizi interattivi
dal sito della Casa Editrice SEI
La Casa Editrice SEI ha messo a disposizione un sito ricchissimo di esercizi interattivi di Matematica per la Scuola Secondaria di primo grado.
Il sito è abbinato al libro di Michele Pellerey "Matematica per competenze".
L'iscrizione al sito è facltativa. Gli esercizi si dividono in allenamento e verifica. Le tavole numeriche sono scaricabili.
Per accedere ai contenuti: http://seieditrice.com/matematica-per-competenze/esercizi-interattivi/

Libro Multi-touch: Matematica interattiva - Prematematica per i piccoli - Centro Leonardo

Matematica interattiva
Prematematica per i piccoli
Libro Multi-touch

Centro Leonardo e Simona De Pietri

Questo libro può essere scaricato con iBooks sul Mac o iPad e con iTunes sul computer. I libri Multi-touch possono essere letti con iBooks sia su Mac che su iPad. I libri con elementi interattivi funzionano al meglio su iPad. iBooks sul Mac richiede OS X 10.9 o versioni successive.
Descrizione
Questo ebook interattivo nasce per permettere ai bambini che frequentano la scuola dell'infanzia di sviluppare e potenziare le proprie abilità nell'area della matematica prima dell'ingresso a scuola.
L'autrice, dott.ssa Simona De Pietri, propone una favola per bambini in cui l'orsetto Otto è nominato capo magazziniere e deve fare le provviste per l'inverno. Il bambino per aiutare Otto deve svolgere esercizi divertenti e interattivi per allenare i prerequisiti che sono fondamentali per non incontrare difficoltà nell'apprendimento della matematica e non arrivare impreparati alle richieste della scuola. 

Matematica interattiva

Matematica interattiva
Un sito ricchissimo di risorse interattive ed animate 
per lo studio della Matematica e delle Scienze

giovedì 15 gennaio 2015

Giornata della memoria: risorse didattiche on line


Giornata della memoria
Raccolta di risorse didattiche on line 
di Astrid Hulsebosch

martedì 13 gennaio 2015

MIUR - Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati

MIUR

Linee di indirizzo 

per favorire il diritto allo studio 

degli alunni adottati
Nota prot.n. 7443 del 18 dicembre 2014
Sono pubblicate sul sito del MIUR, nella sezione "In primo piano", le Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati.Le LINEE DI INDIRIZZO  si compongono di 4 sezioni:1. Le caratteristiche dell'adozione internazionale2. Le buone prassi3. I ruoli
4. La formazione
Sono allegati, inoltre 3 documenti utili alle scuole: una scheda di raccolta delle informazioni a integrazione dei moduli di iscrizione; una traccia per il primo colloquio scuola-famiglia; Suggerimenti per un buon inserimento di un minore adottato internazionalmente.
Per scaricare il documento: 

CmapTools per iPad

CMapTools per iPad
Da oggi il programma CMaptools per realizzare mappe concettuali è disponibile anche nella versione per iPad. E' scaricabile gratuitamente in App Store. 
Per ulteriori info:  http://cmap.ihmc.us/cmaptools-for-ipad/

mercoledì 24 dicembre 2014

I BES e le strategie di intervento: il Piano Didattico Personalizzato. Articolo di A. Capuano, F. Storace, L. Ventriglia

Articolo
I BES e le strategie di intervento: 
il Piano Didattico Personalizzato
 di A. Capuano, F. Storace, L. Ventriglia
Loescher Editore

I Bisogni Educativi Speciali: strategie di intervento
La Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012, la successiva Circolare Ministeriale n. 8 del 6 marzo 2013 e la Nota Ministeriale del 22 novembre 2013, aventi come oggetto l’emanazione di disposizioni di tutela degli allievi con Bisogni Educativi Speciali (BES)*, hanno aperto un ampio spazio di dialogo e di confronto nel mondo della scuola.
Tali documenti ministeriali hanno esteso a tutti gli alunni in situazione di difficoltà il diritto alla personalizzazione dell’apprendimento, richiamandosi alla Legge 53/2003 e soprattutto alla Legge 170/2010 di tutela a favore degli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)*.
L’azione del MIUR ha voluto dare visibilità ad una popolazione scolastica sommersa, con difficoltà di apprendimento e a rischio di insuccesso formativo, a una categoria di alunni che necessita di un adeguamento del processo di insegnamento- apprendimento, sottolineando l’importanza di una presa in carico globale dell’alunno da parte di tutti i docenti del Consiglio di classe/team docenti (curriculari e di sostegno) e la necessità di una progettualità complessa incentrata sui processi di individualizzazione e personalizzazione.

Auguri di Buon Natale!


lunedì 1 dicembre 2014

Grammatica semplificata - Il grillo parlante - SEI

Grammatica semplificata 
Il grillo parlante
di Degani, Mandelli, Viberti
Casa Editrice SEI

Per scaricale la grammatica in PDF

lunedì 24 novembre 2014

Napoli,4 dicembre 2014 - Presentazione del libro "Viaggio nel testo ... orientarsi con le mappe. Percorsi didattici inclusivi" di A.Capuano. F.Storace, L.Ventriglia

L'Associazione "D.S.A.-Dislessia, un limite da superare" 
organizza 
 Presentazione del libro 
"Viaggio nel testo ... orientarsi con le mappe. 
Percorsi didattici inclusivi" 
di A.Capuano. F.Storace, L.Ventriglia
Edizione Libri Liberi
L' evento si terrà a Napoli giovedì 4 dicembre dalle ore 16:15 alle ore 19:00 presso la Sala Consiliare "Silvia Ruotolo", sita in via Morghen,84 - V Municipalità Vomero/Arenella. 
L'evento si rivolge a docenti di ogni ordine e grado di scuola, ad educatori, studenti, tutor e genitori per orientarli sull’uso efficace delle mappe concettuali e mentali come strumenti per l’apprendimento di tutti gli alunni.

Programma:
L'attenzione per le mappe: la normativa
La didattica cognitivista: apprendimento significativo e costruzione della conoscenza
Mappe concettuali e mappe mentali
La didattica della comprensione del testo 
Il testo: intervento didattico

Modera l'evento: Titti Gaeta, Presidente Associazione "D.S.A. Dislessia, un limite da superare"
Relatrici: 
Annapaola Capuano e Franca Storace 
----------------------------------------------------------------------------
La partecipazione all'evento è gratuita. 
Su richiesta verrà rilasciato attestato di partecipazione.
Per l'iscrizione, scrivere all'indirizzo e-mail associazionedsa.segreteria@gmail.com.

Per info: 388-5835570


Scarica la locandina dell'evento

domenica 23 novembre 2014

Articolo Loescher -Identificazione degli alunni DSA - L. Ventriglia, A. Capuano, F. Storace

Identificazione degli alunni DSA: 
competenza osservativa dei docenti

articolo a cura di L. Ventriglia, A. Capuano,
 F. Storace

Identificazione degli alunni DSA: competenza osservativa dei docenti. Cosa deve intendersi con il termine “osservazione sistematica” e quali sono gli strumenti di cui servirsi? Nell'articolo anche una proposta di griglia osservativa con indicatori e tabella di sintesi per la Scuola Secondaria Primaria e Secondaria di I e II grado.

 Leggi l'articolo pubblicato sul portale BES:

lunedì 27 ottobre 2014

Presentazione del Libro "Viaggio nel testo ... orientarsi con le mappe. Percorsi didattici inclusivi" di A.Capuano. F.Storace, L.Ventriglia, Feltrinelli Salerno, 5 novembre 2014

Presentazione del libro
"Viaggio nel testo ... orientarsi con le mappe
Percorsi didattici inclusivi" 
di A.Capuano. F.Storace, L.Ventriglia
Casa Editrice Libri Liberi Firenze
Mercoledì 5 novembre 2014
ore 18.00
presso Libreria Feltrinelli 
C.so Vittorio Emanuele, 250
Salerno
------------------------------------------
Interverranno:
Annapaola Capuano e Franca Storace
(autrici del testo)
Silvio D’Antonio
(autore della copertina e delle immagini di apertura dei capitoli)
Concita De Luca
(giornalista)



Università e DSA: Linee Guida Conferenza Nazionale Universitaria Delegati per la Disabilità (CNUDD) - Bergamo, 10 luglio 2014

Università e DSA
Linee Guida CNUDD 
Conferenza Nazionale Universitaria Delegati per la Disabilità 
---------------------------------------------------
Le Linee Guida vogliono essere un modello di riferimento comune volto a indirizzare le politiche e le buone prassi degli Atenei, stimolando scambi e sinergie nell’ottica di una sempre migliore qualificazione del diritto allo studio per gli studenti con bisogni formativi speciali e della realizzazione di comunità accademiche inclusive.
Le Linee Guida sono state approvate all’unanimità dall’Assemblea della CNUDD (Bergamo, 10 luglio 2014).
Principi ispiratori
Le intenzionalità e le azioni delle Università italiane a favore deglistudenti con Disabilità o con DSA si ispirano ai principi di diritto allo studio, vita indipendente, cittadinanza attiva e inclusione nella società, che orientano più in generale le politiche di indirizzo del nostro tempo, il cui principale punto di riferimento è la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità del 2006, ratificata nel 2009 dal Parlamento italiano.
La Convenzione sostiene, protegge e garantisce il pieno e uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità e promuove il rispetto per la loro intrinseca dignità.  
In particolare, l’impegno è di promuovere e sostenere l’accesso all’Università, alla formazione e all’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, nella convinzione che la conoscenza, la cultura superiore e la partecipazione alla ricerca favoriscano il pieno sviluppo umano, l’ingresso nel mondo del lavoro e la realizzazione delle libertà, intese come opportunità di concretizzare le aspirazioni personali.
Per approfondire, leggere e scaricare le Linee Guida:

Convegno e Formazione ECM: "Bisogni Educativi Speciali ... nessuno è escluso - strategie e strumenti per l'inclusione" - Terni 8 novembre 2014

Il Centro FARE 
con il patrocinio di Regione Umbria e Comune di Terni 
organizza il
Convegno 
"Bisogni Educativi Speciali ... nessuno è escluso 
Strategie e strumenti per l'inclusione"
Best Western Garden Hotel
Terni, 8 novembre 2014
ore 8:30-17:30

Rispondere ai bisogni di tutti gli studenti, nessuno escluso. Ecco la necessità di diffondere le esperienze didattiche efficaci e le buone pratiche, in grado di valorizzare le differenze che devono diventare pensiero culturale. La scuola inclusiva lavora in sinergia con le famiglie, il territorio ma soprattutto con gli specialisti della valutazione, diagnosi e trattamento che trovano linguaggi comuni, strategie e strumenti efficaci per garantire l’inclusione.
Il convegno è rivolto a tutti coloro che sono interessati a vario titolo ai temi legati ai Bisogni Educativi Speciali sia del mondo della scuola (insegnanti curricolari e di sostegno, dirigenti scolastici e collaboratori ecc.), sia alle famiglie che hanno la necessità di sostenere il cammino dei propri figli, così come agli operatori dell’educazione e dell’apprendimento (tutor didattici, educatori, pedagogisti, ecc.). Nell’ottica di una rete efficace, la proposta formativa riguarda anche i professionisti della sanità (neuropsichiatri, psicologi, logopedisti, pediatri, neuro psicomotricisti, ecc.) che operano in questo ambito.
Per info e iscrizioni: http://www.centrofare.it/

Programma

Ore 8:30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9:00 Saluti delle Autorità Carla Casciari vicepresidente della Regione Umbria con 
               delega al welfare e istruzione
               Leopoldo Di Girolamo sindaco del Comune di Terni
Apertura dei lavori, Marina Locatelli
Moderatore: Giovanna Lami

Ore 9:30        Stefano Federici 

                     Dai modelli di disabilità ad una didattica inclusiva      
Ore 10:15      Luciana Ventriglia

                    La didattica inclusiva: competenze osservative, 

                    metodologiche e didattiche dei docenti

Ore 11:15      Annapaola Capuano
                    Strategie metodologiche, didattiche 
                    e valutative per l’inclusione
Ore 11:45      Franca Storace
                    Strumenti e tecnologie per una didattica 
                    inclusiva
Ore 12:15      Moreno Marazzi
                    Comorbilità: dagli aspetti neuropsicologici a quelli 
                    emotivo - comportamentali.
Ore 13:00       Pausa pranzo

Nel pomeriggio i lavori si suddividono in 6 sale
In ogni sala è previsto un  workshop della durata di un ora e trenta  riproposto per due turni consecutivi. Siccome i workshop si svolgono in contemporanea nelle 6 sale, durante la sessione pomeridiana ogni partecipante potrà  prendere parte ai  due workshop scelti con l’iscrizione.

Ore 17:15       Questionario ECM
Ore 17:30       Chiusura dei lavori e consegna attestato di partecipazione

ECM
Evento accreditato con il n. 109564  Sono stati concessi n. 8.5 crediti ECM

Scarica la locandina con il programma completo

domenica 19 ottobre 2014

Università Ca' Foscari - Ciclo di appuntamenti: OPPORTUNITA' E ACCESSIBILITA' I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO FRA METODOLOGIE E TECNOLOGIE - Venezia 13 ottobre 2014

Università Ca' Foscari Venezia
Servizio Disabilità e DSA
Ciclo di appuntamenti
OPPORTUNITA’ E ACCESSIBILITA'
I DISTURBI SPECIFICI  DI APPRENDIMENTO  FRA METODOLOGIE E TECNOLOGIE 
13 ottobre 2014
---------------------------------------
Si è concluso il primo appuntamento del ciclo "Opportunità e accessibilità. I Disturbi Specifici di Apprendimento fra metodologie e tecnologie" organizzato dall'Università Ca' Foscari di Venezia. L'evento è stato seguito con molto interesse e grande partecipazione. Un ringraziamento speciale alla dott.ssa Sandra Scibelli, Responsabile del Settore Disabilità e DSA e alla dott.ssa Arianna Cisco, Tutor alla pari per gli studenti con DSA. I materiali della formazione sono disponibili sul sito dell'Università.
Al seguente link è possibile visionare le foto dell'evento.

giovedì 25 settembre 2014

Università Ca' Foscari - Ciclo di appuntamenti: OPPORTUNITA' E ACCESSIBILITA' I DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO FRA METODOLOGIE E TECNOLOGIE - Venezia 13 ottobre 2014

Università Ca' Foscari Venezia
Servizio Disabilità e DSA
Ciclo di appuntamenti
OPPORTUNITA’ E ACCESSIBILITA'
I DISTURBI SPECIFICI  DI APPRENDIMENTO  FRA METODOLOGIE E TECNOLOGIE 
13 ottobre 2014
c/o CFZ – CULTURAL FLOW ZONE 
Dorsoduro, 1392 Zattere al Pontelungo – 30123 Venezia
Programma dell'evento
9.15     Registrazione partecipanti
9,30     Strategie metodologiche, didattiche e valutative 
            Prof.ssa Annapaola Capuano Docente, Pedagogista clinico, 
           Formatrice
11,00  Strumenti e tecnologie 
           Prof.ssa Franca Storace Docente, Pedagogista clinico, 
           Formatrice
12,30  Tracce d’esperienza
           Dr.ssa Arianna Cisco Studente Magistrale EGART di 
           Cà Foscari, Tutor alla pari per gli studenti con DSA 
           di Cà Foscari
13,00 Pausa pranzo
14,00 Laboratorio pratico: metodologie e strumenti per 
          l’apprendimento autonomo, mappe mentali 
          e concettuali
Per partecipare è necessario prenotarsi online alla pagina: www.unive.it/disabilita cliccando nella sezione “Seminari e Convegni” ENTRO E NON OLTRE IL 9 OTTOBRE 2014.
L’ingresso è consentito fino a posti disponibili.
Le adesioni al seminario saranno accettate in ordine cronologico.
Scarica la locandina in formato jpg

Incontro formativo: Il PDP Dalla diagnosi all'intervento educativo e didattico - AID Avellino

L’Associazione Italiana Dislessia 
Sezione di Avellino
organizza
lunedì 6 ottobre 2014
dalle ore 16,00 alle ore 18,00
l'incontro formativo
"Il PDP Dalla diagnosi
all'intervento educativo e didattico"
L'incontro si terrà presso il Centro Sociale “Samantha Della Porta”via Morelli e Silvati – Avellino. E' rivolto a  rivolto a genitori, ragazzi,insegnanti e operatori del settore. 
Relatori: Dott.Giuseppe Aquino, Prof.ssa Franca Storace, Prof.ssa Annapaola Capuano
Si rilascia attestato di partecipazione
                        Scarica la locandina in formato jpg

Incontro formativo - LA DISLESSIA A SCUOLA STUDENTI CON DISTURBO SPECIFICO DI APPRENDIMENTO “STRATEGIE DI SUCCESSO” - AID Belluno

L’ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA 
SEZIONE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO 
in collaborazione con
UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI BELLUNO 
ULSS 1 e ULSS 2 DI BELLUNO 
promuove l'incontro
La Dislessia a Scuola 
Studenti con Disturbo Specifico di Apprendimento
“Strategie di Successo”
L'evento si svolgerà a Feltre (BL), sabato 25 ottobre 2014 dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso l'Istituto Canossiano, via Monte Grappa,1.
Scarica la locandina in formato jpg


lunedì 22 settembre 2014

Modello di Piano Didattico Personalizzato (PDP) per l'inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali - Scaricabile

Modello di 
Piano Didattico Personalizzato (PDP) 
per l'inclusione degli alunni 
con Bisogni Educativi Speciali
tratto dal libro 
"BES e DSA 
La scuola di qualità per tutti"
di 
Annapaola Capuano, Franca Storace, Luciana Ventriglia
 Casa Editrice Libri Liberi 
E' online e scaricabile gratuitamente sia registrandosi alla community del sito della Casa Editrice Libri Liberi, sia cliccando sul link in coda al post, il modello di Piano Didattico Personalizzato per alunni con Bisogni Educativi Speciali tratto dal libro "BES e DSA La scuola di qualità per tutti", Casa Editrice Libri Liberi
Tutte le indicazioni per una corretta gestione dello strumento e della sua compilazione sono contenute nel volume "Bes e DSA La scuola di qualità per tutti".
Il modello è conforme con le prescrizioni di cui all’Art.5 del DM n°5669 del 12/7/2011 e al punto 3.1 delle "Linee Guida" allegate. 
E' possibile utilizzare il modello citando la fonte e le autrici perchè protetto da copyright (Copyright © 2013 by Libri Liberi srl).
-----------------------------------------------------
Per scaricare il modello di PDP:

direttamente dal sito della Casa Editrice

oppure cliccare sul seguente link:

lunedì 15 settembre 2014

Libro: "Viaggio nel testo...orientarsi con le mappe" Percorsi didattici inclusivi

"Viaggio nel testo...orientarsi con le mappe" 
Percorsi didattici inclusivi
di A.Capuano, F.Storace, L.Ventriglia
Casa Editrice Libriliberi

Cosa sono le mappe? Qual è la differenza tra mappa concettuale e mappa mentale? A cosa servono? Chi deve realizzarle? Quali sono le regole di composizione?

Nel libro le autrici hanno cercato di rispondere a questi interrogativi, rivolgendosi a docenti di ogni ordine e grado di scuola, ad educatori, studenti, tutor e genitori per orientarli sull’uso efficace delle mappe come strumenti per l’apprendimento frutto di una rielaborazione concettuale di un argomento di studio.
Le mappe sono strumenti di organizzazione logica e visiva della conoscenza se inserite all’interno di percorsi incentrati sull’apprendimento significativo e sulla didattica della comprensione del testo con uno sguardo importante a quest’ultimo e alle sue complessità e difficoltà. Attraverso una pluralità di proposte operative, tratte da significative esperienze didattiche realmente sperimentate, sono stati indagati i molteplici usi delle mappe come supporto nell’osservazione sistematica, nella valutazione dei processi di apprendimento, nella diversificazione delle prove di verifica, nel supporto all’esposizione orale e alla scrittura di testi, nell’organizzazione e gestione di un percorso di ricerca, nel sostenere adeguatamente l’apprendimento degli alunni con BES e DSA anche nella valenza di strumenti compensativi. 
Il libro è ordinabile online o nelle librerie.
Per info e prenotazioni: